Come reazione alle sfide della pandemia COVID-19, il governo vietnamita ha messo in atto procedure e requisiti per le aziende vietnamite che richiedono il ritorno e l’arrivo di esperti e specialisti stranieri in Vietnam. EuroCham ha messo insieme delle linee guida che spiegano l’attuale processo generale per ottenere l’ingresso in Vietnam. Potete leggere le linee guida per intero di seguito:

Linee guida sui requisiti e le procedure per gli investitori stranieri, i manager aziendali, gli esperti, gli specialisti e i lavoratori altamente qualificati che devono entrare in Vietnam per motivi di lavoro

Il 23 maggio, in conformità alle direttive del Primo Ministro, il Comitato direttivo nazionale per la prevenzione e il controllo COVID-19 ha emanato la decisione n. 2847/CV-BCD relativa ai requisiti e alle procedure per gli investitori stranieri, i dirigenti d’azienda, gli esperti, gli specialisti e i lavoratori altamente qualificati che devono entrare in Vietnam per motivi di lavoro.

In seguito a questa decisione, diversi dipartimenti provinciali del Lavoro, degli Invalidi e degli Affari Sociali hanno emanato direttive correlate indirizzate alle aziende e alle organizzazioni situate nelle loro rispettive province e hanno fornito indicazioni su come richiedere l’approvazione dell’ingresso in Vietnam. Il processo per richiedere l’approvazione dell’ingresso non è lo stesso in tutte le province del Vietnam e questa linea guida riflette solo l’implementazione delle procedure ad Hanoi e HCMC per la quarantena presso un hotel a pagamento approvato.

1. Rapporto sulla domanda di iscrizione

Ad HCMC, il 29 maggio, il dipartimento degli Invalidi del lavoro e degli affari sociali (DOLISA) ha pubblicato la lettera 13413/SLDTBXH-VLATLD sul sostegno all’ingresso di investitori stranieri, tecnici specialisti, lavoratori qualificati e dirigenti d’azienda a Ho Chi Minh City per motivi di lavoro. Questa lettera chiede alle aziende e alle organizzazioni che richiedono l’ingresso dei loro esperti e specialisti stranieri di inviare una lettera ufficiale e un elenco di persone all’HCMC DOLISA seguendo i modelli specifici forniti nella lettera ufficiale. L’HCMC DOLISA consolida quindi tutte le richieste e le invia regolarmente al Comitato del Popolo dell’HCMC per l’esame e la decisione di concedere o meno l’autorizzazione d’ingresso per ogni richiedente.

Ad Hanoi, la richiesta di approvazione dell’ingresso da parte di aziende e organizzazioni deve essere presentata direttamente al Comitato del Popolo di Hanoi. Il DOLISA di Hanoi non raccoglie le richieste da parte delle aziende.
Attualmente l’approvazione delle richieste d’ingresso viene concessa per lo più ad esperti e specialisti stranieri, sia che si faccia richiesta ad Hanoi che ad HCMC. Nel caso in cui un’azienda/organizzazione sia in grado di ottenere l’approvazione anche per i familiari a carico, si noti che non è garantito che le approvazioni finali per l’immigrazione saranno concesse per i familiari a carico, e ci sono stati dei rifiuti per i familiari a carico. Una volta ottenuta l’approvazione, l’azienda riceverà la lettera di approvazione che è il primo documento richiesto per i passi successivi. Si noti che i dati personali degli stranieri e delle loro società a cui è stata concessa l’approvazione possono essere divulgati pubblicamente dalle autorità vietnamite. Aspettatevi un minimo di 2 o 3 settimane prima di ricevere la lettera di approvazione dell’ingresso da parte del Comitato del Popolo.

2. Lettera del dipartimento della salute / Centro internazionale di quarantena sanitaria e sede approvata dell’hotel di quarantena

Ad Hanoi, una volta emessa la lettera di approvazione dell’ingresso, l’azienda/organizzazione è tenuta a contattare il dipartimento sanitario di Hanoi e a fornire loro il luogo di quarantena previsto. Esiste un elenco ufficiale degli alberghi di quarantena approvati ad Hanoi e HCMC (pay-to-stay) che offrono i servizi completi per la quarantena.
Ad HCMC, il luogo di quarantena designato deve essere indicato nella lettera di approvazione dell’ingresso emessa dal Comitato del Popolo dell’HCMC. Per scegliere un altro luogo di quarantena, le aziende devono presentare la loro domanda alla Stazione di Quarantena Sanitaria Internazionale di HCMC.
Si noti che l’attuale decisione n. 1246/QD-BYT per le direttive per gli alberghi di quarantena a pagamento COVID-19 consente fino a 2 persone per camera solo se sono membri della famiglia. Quindi, le famiglie con più di 2 persone, se autorizzate ad entrare, dovranno probabilmente alloggiare in 2 camere separate. Suggeriamo alle aziende/organizzazioni di discuterne in dettaglio con l’hotel. Il Dipartimento della Salute di Hanoi emetterà quindi una lettera di conferma indirizzata all’azienda/organizzazione. Aspettatevi di aspettare circa 1 settimana per ottenere questa lettera.

3. Approvazione dell’immigrazione

Indipendentemente dal fatto che un richiedente che ha ottenuto l’approvazione all’ingresso sia già in possesso di un visto o di un permesso di soggiorno temporaneo, la società/organizzazione è tenuta a richiedere l’approvazione del dipartimento per l’immigrazione, che richiederà le lettere precedentemente approvate dal Comitato del Popolo insieme ai moduli aziendali, e una copia autenticata della licenza commerciale della società/certificato di investimento o equivalente. Si noti che ad Hanoi, la lettera del dipartimento della salute e, in alcuni casi, una lettera aggiuntiva delle autorità sanitarie del distretto in cui si trova l’hotel di quarantena approvato è richiesta anche dal dipartimento dell’immigrazione. Ad HCMC, il dipartimento dell’Immigrazione riceverà le richieste solo per coloro che hanno già una prenotazione di volo e non richiedono alcuna lettera di conferma da parte delle autorità sanitarie di HCMC.

4. Prenotazione del volo

Questa è probabilmente una delle parti più impegnative dell’intero processo ad oggi. Trovare un volo per il Vietnam quando la maggior parte dei voli commerciali internazionali deve ancora riprendere non è un compito facile. Si raccomanda di segnalare l’elenco degli stranieri approvati di una società/organizzazione alle camere di commercio di cui può essere membro. Inoltre, si raccomanda agli esperti e agli specialisti approvati di contattare le rispettive ambasciate in Vietnam e le compagnie aeree per esplorare le possibili opzioni. Ci sono un numero crescente di compagnie aeree che offrono ai viaggiatori la possibilità di prenotare online i voli per il Vietnam. Tuttavia, è consigliabile verificare attentamente in anticipo se questi voli sono garantiti. Inoltre, a causa di COVID-19, i voli e le modalità di transito sono ancora soggetti a modifiche e cancellazioni all’ultimo minuto. Si consiglia di verificare con le compagnie aeree le informazioni aggiornate sugli orari dei voli e le esigenze di viaggio. Una volta confermato il volo, sarà possibile confermare la prenotazione con l’hotel come indicato nella lettera del Dipartimento della Salute o del Comitato del Popolo in HCMC, incluso il trasferimento aeroportuale. Si noti che è probabile che la compagnia aerea richieda ai viaggiatori di ottenere un certificato medico rilasciato da un istituto medico del loro paese d’origine che confermi che è stato testato negativo per il Covid-19 prima della data del viaggio. Infine, la compagnia/organizzazione deve informare l’Ufficio Immigrazione dei dettagli del volo e della data di arrivo (conferma della prenotazione).

5. Requisito del test per Covid-19

A seguito del Dispaccio Ufficiale 3949/CV-BCĐ emesso dal Comitato Direttivo Nazionale per la prevenzione e il controllo COVID-19 il 24 luglio, esperti, specialisti e manager stranieri che entreranno in Vietnam saranno richiesti a partire dal 5 agosto:

  • di effettuare un test COVID (COVID-19 real time RT-PCR) entro 07 giorni prima della data di arrivo in Vietnam.
  • di avere un’assicurazione medica internazionale o una lettera dell’ente sponsor per confermare che la società coprirà la quota per il trattamento in Vietnam nel caso in cui il viaggiatore sia risultato positivo al test COVID-19.

Si raccomanda di verificarlo con le compagnie aeree al momento della prenotazione del volo.

6. Arrivo e quarantena

Tutti i viaggiatori autorizzati ad entrare in Vietnam saranno scortati direttamente in albergo per la quarantena. Il trasporto dall’aeroporto all’hotel deve essere organizzato dall’hotel in collaborazione con le autorità sanitarie. Gli ospiti in quarantena sono pregati di rimanere in camera con il servizio in camera (colazione, pranzo e cena), consegnato alla porta della camera, per una durata minima di 14 giorni se non sono risultati positivi al COVID-19. I test di monitoraggio sanitario saranno effettuati dalle autorità sanitarie vietnamite durante la quarantena. Tutti i relativi costi saranno a carico dell’azienda/organizzazione. Non ci sono costi pubblicati sul soggiorno in hotel o altri costi. Questo dovrebbe essere verificato in anticipo con l’hotel.
Fonte: Eurocham