L’Ambasciata d’Italia ad Hanoi, il Consolato Generale d’Italia a Ho Chi Minh City e la Camera di Commercio Italiana in Vietnam (ICHAM) presentano la VI edizione della Settimana Mondiale della Cucina Italiana in Vietnam (22 – 28 novembre 2021). Il programma degli eventi mira a promuovere la cultura culinaria italiana dei prodotti e dei principi della dieta mediterranea, che sono al centro dell’identità e dello stile di vita italiani.

Le attività prenderanno il via con il “Casa Italia Wine Festival” (Hanoi, 20-21 novembre): due giorni di degustazioni di vini italiani in collaborazione con alcuni dei più importanti distributori di vino del Vietnam. L’evento si svolgerà nel giardino di Casa Italia (9, Le Phung Hieu) dalle 10:00 alle 21:00 sia il sabato che la domenica. Il format è lo stesso di famose fiere del vino in Italia come Vinitaly e Vinoforum: dietro pagamento di un biglietto d’ingresso i visitatori sceglieranno sei diversi vini da degustare tra più di trenta cantine italiane di diverse regioni e varietà. 

La sera del 22 novembre presso il ristorante Red&Round il Consolato Generale d’Italia a Ho Chi Minh City e il Dipartimento di Lingua Italiana dell’USSH hanno organizzato “An Italian Meal with a Poet’s Aesthetics’ Touch”: una vetrina dei piatti della tradizione italiana in abbinamento alla lettura di alcuni dei versi più belli del capolavoro di Dante Alighieri “La Divina Commedia”.

Due fiere italiane di importatori e distributori di prelibatezze italiane (“A Taste of Italy Everyday”) si svolgeranno il prossimo mese presso l’AEON Mall Tan Phu HCMC (9 – 12 dicembre) e presso l’AEON Mall Long Bien, Hanoi (16 – 19 Dicembre). Entrambe le fiere sono aperte al pubblico. 

La Settimana della cucina italiana sarà celebrata anche da numerosi ristoranti italiani in tutto il Vietnam, che presenteranno specialità e menù italiani originali. 

La Settimana della cucina italiana mette in mostra il meglio dell’enogastronomia italiana in Vietnam. Tutti i prodotti sono garantiti da una filiera di produzione verificata e protetti da un efficace sistema di indicazioni geografiche. Il programma delle iniziative evidenzia il forte legame esistente tra la cucina italiana e alcune caratteristiche della cultura italiana e vietnamita, come la convivialità, l’ospitalità, il benessere e la salubrità. 

La cucina italiana è ampiamente riconosciuta come la più apprezzata al mondo, per la qualità e varietà dei suoi ingredienti, per la ricchezza della sua tradizione e per la sua salute. L’agroalimentare italiano rappresenta 43 miliardi di euro dell’export totale italiano. In Vietnam l’export enogastronomico italiano vale oltre 100 milioni di dollari (il secondo esportatore dell’UE), crescendo di circa il 10% ogni anno. Nel 2020 per la prima volta l’Italia è diventata il primo esportatore di vino in Vietnam, con una quota di mercato del 25%. L’Italia ha il maggior numero di indicazioni geografiche protette al mondo: 297 prodotti alimentari e 415 vini.

Tutti i dettagli e il programma dell’evento possono essere trovati nelle immagini sottostanti: 

How can ICHAM help you?

Hit the button below to email us and let us know what you need.